Ultima ora

Volontari della protezione civile, accesso al premio lavoratori dipendenti

Il lavoro prestato quale volontario della Protezione Civile, si configura come una "diversa" modalità di svolgimento della prestazione lavorativa, e di conseguenza il contribuente non può considerarsi assente (circostanza ostativa al riconoscimento dell'incentivo economico), bensì tenuto ad una diversa modalità di svolgimento dell'attività lavorativa. Ne consegue che l'Istante potrà a fruire del premio, pari a 100 euro, di cui all'articolo 63, comma 1, del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, in relazione ai giorni del mese di marzo 2020 in cui ha effettuato attività di protezione civile, essendo tali giornate equiparabili a quelle che avrebbe trascorso, in qualità di dipendente, presso la propria sede di lavoro (Agenzia delle Entrate - Risposta 02 settembre 2020, n. 302).