Ultima ora

Videosorveglianza: definita la quota percentuale del credito d’imposta

La quota percentuale del credito d’imposta spettante ai soggetti che hanno validamente presentato l’istanza fino al 20 marzo 2017, in relazione alle spese sostenute, nell’anno 2016, per l’installazione di sistemi di videosorveglianza digitale o di sistemi di allarme, nonché per quelle connesse ai contratti stipulati con istituti di vigilanza, dirette alla prevenzione di attività criminali è pari al 100 per cento dell’importo richiesto. (AGENZIA DELLE ENTRATE - Provvedimento 30 marzo 2017, n. 62015)