Ultima ora

Vendite Delivery: memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi

Le "vendite delivery" che prevedono la transazione commerciale tramite app o internet, ma la consegna fisica della merce al domicilio del cliente secondo i canali tradizionali, rientrano nel commercio elettronico indiretto. Sono esenti dall’obbligo di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi, ma è possibile assolvere tali adempimenti in modo facoltativo. Nel caso in cui i beni finalizzati alle "vendite delivery" siano tutti prodotti in locali (laboratori) non aperti al pubblico (cd. negozi online o virtuali), la memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi può essere effettuata installando un autonomo e dedicato Server-RT in ciascun laboratorio "non aperto al pubblico" al quale collegare anche il solo punto cassa ivi presente o comunque un numero di punti cassa inferiore a tre. (Agenzia delle Entrate - Risposta 28 settembre 2020, n. 416).