Ultima ora

Vendita di oggetti preziosi: procedimento amministrativo

Il Ministero dell’Interno chiarisce l’iter amministrativo applicabile alla vendita di oggetti preziosi, caratterizzato da una duplice competenza: quella del Comune e quella della Questura. Nel caso di vendita in esercizi di vicinato o in attività commerciali già avviate l’inizio dell’attività è condizionato al rilascio dell’autorizzazione di polizia. Nell’ipotesi di vendita in medie o grandi strutture, invece, è subordinata al rilascio di entrambe le autorizzazioni, comunale e pubblica sicurezza; limitatamente a quella comunale, tuttavia, opera il regime del silenzio-assenso. (Circolare n. 16538/2018).