Show Info

Trattamento fiscale dell’indennizzo per risoluzione anticipata del rapporto

6 Febbraio 2020|

Il pagamento a titolo di indennizzo per la risoluzione anticipata del rapporto qualificato di lavoro autonomo è sostitutivo dei mancati redditi conseguenti alla risoluzione ed ha la medesima natura reddituale degli emolumenti ordinariamente spettanti ai sensi dell’art. 6, co. 2, D.P.R. n. 917/1986. Ne deriva che le somme liquidate devono essere assoggettate alla ritenuta di cui all’art. 25, co. 1, D.P.R. n. 600/1973, al pari dei compensi corrisposti per le prestazioni professionali svolte sulla base del rapporto contrattuale precedentemente in essere (Agenzia entrate - risposta 06 febbraio 2020, n.27).