Ultima ora

Tassazione quota di una Srl ricevuta in successione da un soggetto non residente

I soggetti residenti in Paesi con i quali è in vigore una Convenzione contro le doppie imposizioni, possono richiedere di applicare le disposizioni relative ai "Dividendi" contenute in tali trattati bilaterali. Secondo la Convenzione tra l'Italia e Portogallo i dividendi pagati da una società residente di uno Stato contraente ad un residente dell'altro Stato contraente sono imponibili in detto altro Stato. Tuttavia, tali dividendi sono imponibili anche nello Stato contraente di cui la società che paga i dividendi è residente, ed in conformità alla legislazione di detto Stato, ma, se la persona che riceve i dividendi ne è l'effettivo beneficiario, l'imposta così applicata non può eccedere il 15 per cento dell'ammontare lordo dei dividendi. (AGENZIA DELLE ENTRATE - Risposta 20 febbraio 2020, n. 69).