Show Info

Smart working: i rimborsi rientrano nel reddito dei dipendenti

11 Maggio 2021|

Le somme rimborsate dalla società ai propri dipendenti che svolgono la loro attività lavorativa in "smart working" sulla base di un criterio forfetario, non supportato da elementi e parametri oggettivi, non possano essere escluse, in assenza di una precisa disposizione di legge al riguardo, dalla determinazione del reddito di lavoro dipendente (Agenzia Entrate - risposta 11 maggio 2021, n. 328).