Show Info

Sisma bonus: edifici ubicati in comune suddiviso in sottozone sismiche

11 Gennaio 2021|

L’agevolazione cd. "sisma bonus" è riconosciuta per gli interventi realizzati su immobili situati in comuni ricadenti nelle zone classificate a rischio sismico 1, 2 e 3. Qualora in ambito territoriale le aree siano suddivise in sottozone sismiche (ad esempio 2A, 2B, 3A, 3B), l’agevolazione può essere fruita per interventi su immobili ricadenti in tali sottozone, a condizione che queste ultime risultino, per caratteristiche, equiparate alla classificazione delle zone sismiche 1, 2 e 3. In tal caso, l’equiparazione deve essere attestata dall’ente territoriale competente. (Agenzia delle Entrate - Risposta 8 gennaio 2021, n. 25).