Ultima ora

Regime forfetario e controllo di SRL: come verificare la causa ostativa

Nell’ipotesi di attività esercitate dalla SRL appartenenti dalla medesima sezione ATECO di quella in cui sono classificabili le attività esercitate dal professionista in regime forfetario, la riconducibilità diretta o indiretta delle attività esercitate è da ritenere sussistente ogniqualvolta la persona fisica che usufruisce del regime forfetario effettui cessioni di beni o prestazioni di servizi tassabili con imposta sostitutiva alla società a responsabilità limitata direttamente o indirettamente controllata, la quale, a sua volta, deduce dalla propria base imponibile i correlativi componenti negativi di reddito. Ai fini della decorrenza della causa ostativa assume rilevanza l’anno di applicazione del regime e non l’anno precedente, dal momento che solo nell’anno di applicazione del regime può essere verificata la riconducibilità diretta o indiretta delle attività economiche svolte dalla SRL a quelle esercitate dal contribuente in regime forfetario (Agenzia Entrate - risposta 07 ottobre 2019, n. 392).