Ultima ora

Regime fiscale delle somme erogare una tantum per compensare il periodo di vacatio contrattuale

L'erogazione di una somma "una tantum", volta a compensare i mancati incrementi dei minimi contrattuali riferibili al periodo di vacatio contrattuale consente l'applicazione dell'articolo 17, comma 1, lettera b), del Tuir, ovvero che i predetti compensi siano assoggettati a tassazione separata (Agenzia Entrate - risposta 17 settembre 2020, n. 367).