Ultima ora

Pensione: soggetti esclusi dall’adeguamento alla speranza di vita per il 2019

Dal 1° gennaio 2019 non si applicano, ai requisiti di accesso ai trattamenti pensionistici di vecchiaia e anticipata, gli incrementi alla speranza di vita nei confronti dei lavoratori dipendenti che svolgono le attività gravose o addetti a lavorazioni particolarmente faticose e pesanti a condizione che siano in possesso di un’anzianità contributiva pari ad almeno 30 anni (Inps, circolare 28 dicembre 2018, n. 126).