Ultima ora

Obbligo di fattura elettronica per i servizi di pubblica utilità

I Comuni, e in generali i soggetti gestori dei servizi di pubblica utilità, hanno l’obbligo di emissione della fattura elettronica tramite SdI, in relazione ai corrispettivi per le prestazioni rese, anche nei confronti delle persone fisiche che non operano nell'ambito di attività d'impresa, arte e professione. Resta invariata la semplificazione in ordine alla registrazione dei corrispettivi, per cui è riconosciuta la possibilità di annotare le bollette-fatture entro il mese successivo al trimestre solare di competenza con riferimento alla data della loro emissione. (Agenzia delle Entrate - Risposta a interpello n. 476 del 2019).