Ultima ora

No al superbonus per sostituzione pareti esterne dell’immobile, fatte da vetrate, con parete in muratura

Nell'ambito degli interventi "trainanti" finalizzati all'efficienza energetica, il Superbonus spetta per le spese sostenute per «interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l'involucro dell'edificio con un'incidenza superiore al 25 per cento della superficie disperdente lorda dell'edificio o dell'unità immobiliare situata all'interno di edifici plurifamiliari che sia funzionalmente indipendente e disponga di uno o più accessi autonomi dall'esterno.» (art. 119 del decreto Rilancio). Stante l'esplicito richiamo, esclusivamente alle «superfici opache verticali, orizzontali e inclinate» - e non anche ad altri elementi costituenti l'involucro edilizio - si ritiene che le spese sostenute per l'intervento di sostituzione della parete verticale dell'immobile costituita da vetrate con una parete isolante, non rientrano tra quelle che danno diritto alla detrazione. (AGENZIA DELLE ENTRATE - Risposta 03 novembre 2020, n. 521)