Ultima ora

No al bollo su estratti e rendiconti di tesoreria

Sono esenti dall’imposta di bollo gli estratti conto ed i rendiconti che la banca invia al Comune, in relazione ai rapporti di conto corrente e di custodia titoli e valori che l’istituto di credito cura in favore dell’ente locale nell’ambito del servizio di tesoreria. L’Agenzia delle Entrate chiarisce, infatti, che la tale documentazione assolve alla funzione di rendicontare l’attività della banca nel ruolo di agente contabile dell’ente locale e non quella propriamente bancaria, finanziaria o assicurativa per la quale, invece, è richiesta l’applicazione dell’imposta di bollo. (Risoluzione n. 84/E del 2014).