Ultima ora

Niente Iva sul costo aggiuntivo alla prestazione sanitaria

È esente da Iva l’onere aggiuntivo addebitato in fattura dal poliambulatorio al paziente che ha pagato la prestazione con modalità diversa dalla carta di credito. Inoltre, la medesima somma non può essere detratta ai fini Irpef dal cliente, perché rappresenta un costo amministrativo (Agenzia Entrate - risposta 25 agosto 2020, n. 268).