Ultima ora

Nessuna proroga per il versamento dell’imposta sostitutiva per la rivalutazione delle partecipazioni

Considerate le numerose disposizioni legislative che, in fase di emergenza da Covid-19, hanno prorogato e sospeso diversi adempimenti e versamenti fiscali, riguardo ai termini di versamento dell’imposta sostitutiva dovuta a seguito della rideterminazione dei valori di acquisto delle partecipazioni non negoziate nei mercati regolamentati, resta fermo il termine del 30 giugno 2020 per il versamento della seconda rata dell’imposta sostitutiva dovuta da chi si è avvalso della procedura di rivalutazione dei titoli posseduti dal 1° gennaio 2019 (Agenzia Entrate - risposta 03 agosto 2020, n. 236).