Ultima ora

L’esclusione dell’IRAP non passa per l’interpello

Con la Risoluzione n. 82/E del 28 settembre 2016, l’Agenzia delle Entrate chiarisce che la verifica della sussistenza di un'autonoma organizzazione ai fini dell’assoggettamento ad IRAP di un professionista (nella fattispecie, medico convenzionato SSN) non può essere effettuata mediante la mera valutazione della documentazione prodotta in sede di interpello essendo, invece, necessario appurare le concrete modalità di esercizio dell'attività svolta attraverso un esame fattuale, non esperibile nell'ambito dell'istituto dell'interpello di cui all'articolo 11 della Legge n. 212 del 2000.