Ultima ora

Lavoratori impatriati: con il trasferimento di residenza a luglio nessuna agevolazione per il 2019

Il lavoratore che ha trasferito a luglio la propria residenza in Italia, nell’anno di imposta 2019 non può godere del regime speciale previsto per i lavoratori impatriati (art. 16, D.Lgs. n. 147/2015), in quanto risulta ancora come non residente fiscalmente in Italia ai sensi dell’art. 2 del TUIR. Solo per i redditi prodotti dal periodo d’imposta 2020, soddisfatti i requisiti richiesti dalla norma, potrà accedere al regime agevolato (Agenzia Entrate - risposta 13 dicembre 2019, n. 523).