Ultima ora

IVA da accertamento: esclusa la rivalsa se il cessionario è estinto

L’istituto della rivalsa per la maggiore IVA versata a seguito di accertamento non è esperibile qualora l’impresa cessionaria o committente risulti cancellata dal registro imprese. In tale ipotesi deve escludersi la possibilità di agire in rivalsa nei confronti del titolare della ditta individuale o dei soci della società estinta. Altresì, è esclusa la possibilità di emettere una nota di variazione IVA in diminuzione per esito infruttuoso di procedure esecutive. L’unica possibilità per il recupero dell'IVA pagata all'erario, addebitata in rivalsa e non incassata, è quella di adire l'ordinaria giurisdizione civilistica (Agenzia delle Entrate - Risposta a interpello n. 531 del 2019).