Ultima ora

IVA: commissioni pos addebitate da società britannica

L’Accordo che regola il recesso della Gran Bretagna dall'Unione europea prevede e disciplina un periodo di transizione sino al 31 dicembre 2020, durante il quale "il diritto dell'Unione produce nei confronti del Regno Unito e nel Regno Unito gli stessi effetti giuridici che produce all'interno dell'Unione e degli Stati membri, ed è interpretato e applicato secondo gli stessi metodi e principi generali applicabili all'interno dell'Unione". Solo dopo il 31 dicembre 2020, pertanto, salvo diverso nuovo accordo o proroga, il Regno Unito non sarà più parte del territorio doganale e fiscale (IVA e accise) dell'Unione Europea e lo stesso verrà considerato a tutti gli effetti un Paese extra UE. (AGENZIA DELLE ENTRATE - Risposta 11 marzo 2020, n. 91).