Show Info

Il trasferimento del caregiver ed il riparto dell’onere della prova

14 Marzo 2024|

Muovendo da una riflessione sugli strumenti di tutela previsti dal nostro ordinamento per il lavoratore caregiver familiare, il commento si concentra sulle caratteristiche del diritto ad essere trasferito presso la sede più vicina alla persona cui tale lavoratore presta assistenza e dello speculare diritto a non essere trasferito contro la sua volontà (art. 33, comma 5, l. n. 104/1992), per poi analizzare il bilanciamento che di tali diritti opera la Suprema Corte rispetto alle esigenze datoriali e la distribuzione dei relativi oneri probatori. 

Starting from a reflection on the protective instruments provided by our system for family caregiver workers, the comment focuses on the characteristics of the right to be transferred to the closest workplace to the person to whom the worker provides care and the specular right to not be transferred against his or her will (art. 33, para. 5, l. n. 104/1992). The comment then analyses the balancing between these rights and the needs of the employer made by the Supreme Court and the distribution of the relative burden of proof. 

L'articolo Il trasferimento del caregiver ed il riparto dell’onere della prova sembra essere il primo su Rivista Labor - Pacini Giuridica.