Ultima ora

Fisco, rimborsi più veloci comunicando l’Iban

L’Agenzia delle Entrate rende noto che sta inviando lettere con le quali chiede ai contribuenti di comunicare il proprio codice IBAN, al fine di effettuare i rimborsi direttamente sui rispettivi conti correnti. Alle persone fisiche la lettera è inviata tramite posta ordinaria, mentre alle aziende attraverso la Pec. La comunicazione dell’IBAN consentirà di ridurre i tempi di erogazione dei rimborsi. La stessa, però, può essere effettuata esclusivamente con due modalità: tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate oppure consegnandola direttamente ad un ufficio dell’Agenzia stessa. (Comunicato del 31 luglio 2014).