Ultima ora

Esenzione Iva su prestazioni da chiropratico

Secondo la normativa nazionale vigente in materia IVA, l’attività di chiropratico non rientra tra quelle sanitarie per cui è riconosciuta l’esenzione. In base alla disciplina europea, però, l’esenzione deve ritenersi applicabile qualora sia accertato che le prestazioni del chiropratico garantiscano cure di livello qualitativo sufficiente ad essere equiparate a prestazioni sanitarie regolamentate, e che lo stesso sia munito di formazione adeguata somministrata da istituti d'insegnamento riconosciuti dallo Stato (Corte di Cassazione - Sentenza 02 ottobre 2020, n. 21108).