Ultima ora

Esenti da Tari le aree industriali e produttive di rifiuti speciali

Il Ministero dell’economia e delle finanze, con la Risoluzione n. 2/DF del 09 dicembre 2014, è intervenuto con riferimento all’applicazione della TARI agli immobili nei quali viene svolta l’attività industriale, considerando, in via generale, intassabili le aree sulle quali si svolgono le lavorazioni, che in genere producono in via prevalente rifiuti speciali.
In particolare, i magazzini intermedi di produzione e quelli adibiti allo stoccaggio dei prodotti finiti sono esenti dal tributo in quanto produttivi di rifiuti speciali e sono parimenti escluse dall'ambito applicativo della TARI le aree scoperte che danno luogo alle produzione, in via continuativa e prevalente, di rifiuti speciali non assimilabili, ove siano asservite al ciclo produttivo.