Show Info

Senza Iva le prestazioni relative ai tamponi antigenici e ai test sierologici rapidi

18 May 2021|

Fino al 31 dicembre 2022, sia le prestazioni relative a tamponi antigenici svolte con l'ausilio di un medico o di un infermiere, sia quelle relative ai test sierologici rapidi devono ritenersi esenti dall'imposta sul valore aggiunto, senza pregiudizio del diritto alla detrazione dell'imposta ai sensi dell'art. 19, co. 1, del Decreto IVA (Agenzia Entrate - risposta 18 maggio 2021, n. 354).