Show Info

Redditometro: valida la motivazione che elenca i beni-indice di maggior reddito

3 December 2020|

In tema di accertamento in rettifica delle imposte sui redditi delle persone fisiche, la determinazione effettuata con metodo sintetico, sulla base degli indici presuntivi di reddito (cd. redditometro), dispensa il Fisco da qualunque ulteriore prova rispetto all'esistenza dei fattori-indice della capacità contributiva. Pertanto, deve ritenersi legittimo l’atto fondato sull’elencazione dei beni-indice che rivelano lo scostamento di reddito, senza necessità di motivare l’esclusione delle prove prodotte dal contirbuente nella fase amministrativa (Corte di Cassazione - Ordinanza 01 dicembre 2020, n. 27401).