Show Info

By Rivista Labor – Pacini Giuridica · 30 May 2024

Rivista

La configurabilità del lavoro autonomo su piattaforma digitale

Con lo scopo di introdurre tutele per il lavoro anche in assenza di vincolo di subordinazione, sono stati individuati per via legislativa diversi modelli di lavoro autonomo su piattaforma digitale. L’articolo mette in luce come gli interventi legislativi riconoscano che l’infrastruttura digitale svolge una significativa azione di condizionamento delle modalità di svolgimento del lavoro anche nelle ipotesi in cui il contratto sia qualificato formalmente come autonomo. Dall’analisi emerge che, eccezion fatta per le ipotesi in cui le piattaforme sono considerate quali meri intermediari del mercato del lavoro, i modelli di origine legislativa predisposti con finalità di tutela tratteggiano il lavoro su piattaforma secondo schemi sostanzialmente incompatibili con quelli del lavoro autonomo.

In recent years, various models of work on digital platforms have been introduced with the aim of protecting employment even in the absence of subordination. According to the Author., the recent legislative initiatives recognize that the digital infrastructure plays a significant role in conditioning the way work is carried out even in cases where the employment contract is formally qualified as self-employed. With the exception of those cases in which platforms are regarded as mere intermediaries in the labor market, all the schemes of legislative origin delineate platform work according to patterns that are essentially incompatible with those of self-employment.

L'articolo La configurabilità del lavoro autonomo su piattaforma digitale sembra essere il primo su Rivista Labor - Pacini Giuridica.