Show Info

Evasione causata da dipendenti infedeli: paga il datore di lavoro

3 November 2020|

Nell’ipotesi di accertamento di evasione fiscale, anche se determinata dal comportamento illecito di dipendenti infedeli che ne hanno tratto beneficio, la responsabilità tributaria resta in capo all’azienda/datore di lavoro che, secondo principio generale, risponde dell'operato degli ausiliari in considerazione delle prerogative proprie dell’attività di vigilanza (Corte di Cassazione - Ordinanza 30 ottobre 2020, n. 24046).