Show Info

Credito d’imposta Industria 4.0: escluso il divieto di compensazione

2 July 2021|

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che con riferimento al credito d’imposta "Industria 4.0" non opera il divieto di compensazione previsto in presenza di debiti iscritti a ruolo, per imposte erariali ed accessori, di ammontare superiore a 1.500 euro. Ciò in quanto tale divieto si riferisce ai crediti d’imposta relativi alle imposte erariali, che nascono quando il prelievo erariale (anche mediante autoliquidazione) è effettuato in misura superiore al dovuto. I crediti agevolativi invece sono riconosciuti ex lege al verificarsi di determinate condizioni. (Risposta 1° luglio 2021, n. 451).