Ultima ora

Emergenza Covid-19: salva l’agevolazione prima casa

La sospensione dei termini relativi all’agevolazione prima casa, disposta dall’art. 24, D.L. n. 23/2020 (cd. "Decreto Liquidità), opera anche in relazione al "termine di un anno entro il quale il contribuente che abbia acquistato un immobile da adibire ad abitazione principale, deve procedere alla vendita dell'abitazione ancora in suo possesso, purché quest'ultima sia stata, a sua volta, acquistata usufruendo dei benefici prima casa". Pertanto, in caso di immobile acquistato nel mese di maggio 2019, con termine per l’alienazione dell’immobile pre-posseduto scadente nel mese di maggio 2020, il contribuente può fruire del periodo di sospensione dei termini previsto dal cit. art. 24. Il termine per la suddetta alienazione riprende a decorrere dal 1°gennaio 2021 (Agenzia Entrate - risposta 11 settembre 2020, n. 345).