Ultima ora

Diritto allo sciopero dei Consulenti del lavoro: il regolamento in G.U.

Pubblicato, nella G.U. 22 luglio 2014, n. 168, il "Codice di autoregolamentazione delle astensioni collettive dalle attività svolte dai consulenti del lavoro" con particolare riferimento a quelle che hanno carattere previdenziale, assicurativo, fiscale, contenzioso e giurisdizionale per i profili incidenti su diritti fondamentali degli utenti. L'astensione può riguardare tutte le attività obbligatorie dei consulenti del lavoro, compresa l'elaborazione e la stampa del Libro Unico del Lavoro, la predisposizione delle comunicazioni obbligatorie del rapporto di lavoro, delle denunce previdenziali mensili, delle dichiarazioni dei sostituti di imposta e la cura degli ulteriori adempimenti connessi al rapporto di lavoro, l'attività derivante dagli obblighi assunti in qualità di C.T.U. o C.T.P., nonché tutti gli adempimenti telematici di carattere fiscale e previdenziali che non risultano in scadenza nel periodo di sospensione (Delibera 23 giugno 2014, n. 14).