Ultima ora

Crisi d’impresa: adempimenti dell’amministratore giudiziario

Nell’ipotesi di sequestro preventivo e successiva confisca dei beni di un’azienda, trova applicazione il decreto legislativo n. 159/2011, che disciplina gli adempimenti dell’amministratore giudiziario in sede di predisposizione del riparto finale e del regolamento dei debiti a carico dell'amministrazione giudiziaria. Non c’è alcun obbligo dichiarativo per i redditi riferiti al periodo d’imposta in cui la confisca diviene definitiva; inoltre, per effetto della stessa non sono dovuti i debiti tributari residui. In ogni caso restano a carico del soggetto che ha subito il sequestro, i debiti tributari estranei ai beni confiscati (Agenzia delle Entrate - Risoluzione 29 ottobre 2020, n. 70/E).