Ultima ora

Concordato preventivo: applicazione dello split payment

L’Agenzia chiarisce se a seguito della pubblicazione della domanda di concordato preventivo, un soggetto passivo che applica il meccanismo dello split payment possa ottenere in via prioritaria il rimborso del credito IVA maturato dopo la pubblicazione della predetta domanda, senza l'obbligo di prestare le garanzie di legge né di compensare il credito IVA con i debiti tributari maturati antecedentemente (Agenzia Entrate - risposta 06 novembre  2020, n. 535).