Ultima ora

Chiarimenti del Fisco sulla definizione agevolata

Con la circolare 08 marzo 2017, n. 2/E, l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito all’applicazione della disciplina sulla definizione agevolata di cui è possibile avvalersi in relazione ai carichi affidati agli Agenti della riscossione dal 2000 al 2016 al fine di estinguere il proprio debito (art. 6, D.L. n. 193/2016). Si ricorda che i contribuenti hanno tempo fino al 31 marzo per presentare agli Agenti della riscossione la dichiarazione su quali debiti intendono attivare la procedura di definizione agevolata. La dichiarazione può essere presentata per tutte le somme affidate agli Agenti della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2016 e permette di evitare di pagare sanzioni e interessi di mora, versando solo il capitale, gli interessi, le spese sostenute per le procedure di recupero del credito e l’aggio dovuto agli Agenti della riscossione.