Ultima ora

CCNL Elettrici: siglata l’ipotesi di accordo per il rinnovo

Sottoscritta il giorno 25/1/2017, tra ASSOELETTRICA, UTILITALIA, ENEL SpA in nome e per conto delle Società da essa controllate non associate in Assoelettrica, GSE - Gestore dei Servizi Energetici SpA, SO.G.I.N. - Società Gestione Impianti Nucleari SpA; TEMA SpA - Rete Elettrica Nazionale SpA, Energia Concorrente e FILCTEM-CGIL, FLAEI-CISL e UILTEC-UIL, l’Ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL 18/2/2013 per i lavoratori addetti al servizio elettrico. L’intesa, comunicano i sindacati, sarà sottoposta all’approvazione delle assemblee dei lavoratori. Essa decorre dall’1/1/2016 e scadrà il 31/12/2018 e prevede un aumento complessivo di 105 euro, di cui 70 sui minimi contrattuali, 20 euro sul premio di produttività, 15 euro sul "welfare contrattuale". In particolare, l’aumento medio sui minimi contrattuali sarà erogato in due tranche: la prima di 35 euro dall’1/2/2017, la seconda di pari importo dall’1/4/2018. Per la parte normativa è stata rivista la disciplina sull’apprendistato professionalizzante.