Ultima ora

Bonus impatriati salvo senza iscrizione all’AIRE, ma serve la Convenzione contro le doppie imposizioni

Ai fini dell’accesso al regime speciale per i lavoratori impatriati, sono ammessi anche i soggetti che non risultano iscritti all’AIRE se provano il periodo di residenza all’estero sulla base delle Convenzioni contro le doppie imposizioni. Tale condizione può essere provata non solo dai soggetti che trasferiscono la residenza fiscale in Italia a partire dal periodo d’imposta 2020, ma anche per i contribuenti che hanno trasferito la residenza fiscale in Italia entro il periodo d’imposta 2019 (Agenzia Entrate - risposta 25 novembre 2019, n. 497).