Ultima ora

Bando “Impresa sicura”: l’ANC chiede l’inclusione degli studi professionali

La norma di riferimento, rappresentata dall’articolo 43, comma 1, del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (cosiddetto decreto cura Italia), stabilisce che il contributo per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale è erogato "allo scopo di sostenere la continuità, in sicurezza, dei processi produttivi delle imprese, a seguito dell'emergenza sanitaria coronavirus". In merito a ciò, l’ANC ha indirizzato una lettera a Invitalia per chiedere una tempestiva correzione del bando, affinché sia ripristinato il principio di equità e sia data certezza anche agli Studi Professionali riguardo ad una ripartenza che si svolga in tutta sicurezza e con il minore disagio possibile (ANC - Comunicato 07 maggio 2020).