Ultima ora

Banca d’Italia: credito di imposta per le commissioni pagate su transazioni tracciabili

Viene data attuazione alle previsioni contenute nel decreto fiscale 2020 in materia di credito di imposta riconosciuto agli esercenti attività d'impresa, arte e professioni per le commissioni pagate da questi ultimi in relazione a transazioni effettuate da consumatori con strumenti di pagamento elettronici tracciabili. In particolare, la Banca d'Italia individua le modalità e i criteri con cui i prestatori di servizi di pagamento, che hanno stipulato un contratto di convenzionamento con gli esercenti, devono trasmettere agli stessi, mensilmente e per via telematica, l'elenco delle transazioni effettuate e le informazioni relative alle commissioni corrisposte. Le previsioni del provvedimento si applicano a partire dal 1° luglio 2020. (BANCA D'ITALIA - Provvedimento 30 aprile 2020).