Ultima ora

Autotrasporto, chiarimenti sulla fattura riepilogativa differita

L’Agenzia delle entrate, dopo le risposte n. 389 e 528, pubblicate rispettivamente il 24 settembre 2019 e il 16 dicembre 2019, è intervenuta nuovamente sulla corretta individuazione delle ipotesi di fatturazione riepilogativa differita di cui all’art. 21, co. 4, lett. a) del Decreto Iva, riguardo ad una attività di autotrasporto merci conto terzi, che documenta con una fattura unica tutte le prestazioni eseguite in ciascun mese nei confronti del medesimo cliente (Agenzia entrate - risposta 21 gennaio 2020, n. 8).