Ultima ora

Anpal: istituito l'”IncentivO Lavoro”

L’incentivo è riconosciuto ai datori di lavoro privati che assumano persone disoccupate ai sensi dell’art. 19, D.Lgs. n. 150/2015, dell’art. 4, co. 15-quater, DL n. 4/2019 in possesso delle seguenti caratteristiche: lavoratori di età compresa tra i 16 anni e 24 anni; lavoratori con 25 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, ai sensi del DM 17 ottobre 2017. Esso spetta laddove la sede di lavoro sia ubicata nelle Regioni "meno sviluppate", "più sviluppate" o nelle Regioni "in transizione". L’incentivo  è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione di premi e contributi dovuti all’INAIL, per un periodo di 12 mesi a partire dalla data di assunzione, nel limite massimo di 8.060 euro su base annua, per lavoratore assunto, riparametrato e applicato su base mensile (Decreto Anpal n. 44/2020).