Ultima ora

Agevolazioni piccola proprietà contadina: cessione terreno in comodato

In materia di agevolazioni alla piccola proprietà contadina (p.p.c.), l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che in caso di cessione in comodato del terreno agricolo della società agricola al socio amministratore coltivatore diretto, l’agevolazione persiste purché il coltivatore diretto, pur soggetto comodatario, continui, comunque, a mantenere la qualifica di socio nella società comodante e coltivi direttamente il fondo. In altri termini assume rilievo la circostanza che la società acquirente del terreno concede il fondo in comodato allo stesso soggetto (socio) che nella compagine sociale integra la figura del coltivatore diretto e che quindi, avrebbe avuto la possibilità di accedere all'agevolazione per la piccola proprietà contadina, possedendo la qualifica di coltivatore diretto. (Risposta 08 ottobre 2020, n. 458).