Ultima ora

Acquisti “free on board”: il costo rileva al momento dell’imbarco

Ai fini della determinazione del reddito d’impresa, il costo degli acquisti all’estero effettuati con la clausola "free on board" deve essere imputato, secondo il principio di competenza economica, al periodo d’imposta in cui ricade la data d’imbarco della merce sulla nave o sull'aereo, a nulla rilevando il successivo momento di effettivo ricevimento (Corte di Cassazione - Ordinanza 27 ottobre 2020, n. 23547).