Show Info

Accertamenti bancari: obbligo di valutazione della prova liberatoria

7 Maggio 2021|

In tema di IVA e di accertamenti bancari, grava sul contribuente l'onere di superare la presunzione di operazioni in "nero" posta dall'art. 51 del DPR n. 633 del 1972, dimostrando in modo analitico l'estraneità di ciascuna delle operazioni a fatti imponibili, e il giudice di merito è tenuto ad effettuare una verifica rigorosa in ordine all'efficacia dimostrativa delle prove fornite dallo stesso, avuto riguardo per ogni singola movimentazione, dandone compiutamente conto in motivazione, e la mancanza di tale controllo è utilmente censurabile sotto il profilo di omessa o comunque insufficiente motivazione della sentenza. (Corte di Cassazione - Ordinanza 05 maggio 2021, n. 11696).