Ultima ora

Utilizzo in compensazione di un credito inesistente e già sanzionato

In caso di operazioni inesistenti, qualora sia stata recuperata e sanzionata l’illegittima detrazione dell’IVA addebitata in fattura, non deve essere punito, oltre all’infedeltà dichiarativa, anche il successivo utilizzo del credito inesistente in compensazione.(AGENZIA DELLE ENTRATE - Risoluzione 08 maggio 2018, n. 36/E).