Ultima ora

Sorveglianza sanitaria per i medici di continuità assistenziale

Per i medici di continuità assistenziale sussiste l’obbligo di sottoporsi a sorveglianza sanitaria qualora svolgano la propria attività lavorativa "nell’ambito dell’organizzazione di un datore di lavoro" rientrando, in tal caso, a pieno titolo nella definizione di lavoratore di cui all’art. 2, co. 1, lett. a), del D.Lgs. n. 81/2008 (Ministero del lavoro, interpello 25 ottobre 2016, n. 15).