Ultima ora

Sì al bonus per gli impatriati con un nuovo ruolo aziendale

Hanno accesso al regime speciale per lavoratori impatriati, i soggetti che, al verificarsi di tutte le condizioni di legge, si trovino nelle seguenti ipotesi: il distacco sia più volte prorogato e, la sua durata nel tempo, determini quindi un affievolimento dei legami con il territorio italiano e un effettivo radicamento del dipendente nel territorio estero; il rientro in Italia del dipendente non si ponga in continuità con la precedente posizione lavorativa in Italia; il dipendente, pertanto, al rientro assume un ruolo aziendale differente rispetto a quello originario in ragione delle maggiori competenze ed esperienze professionali maturate all’estero (Agenzia delle Entrate - Risoluzione 05 ottobre 2018, n. 76/E).