Ultima ora

L’attestazione per i contratti a canone concordato “non assistiti”

Per i contratti a canone concordato "non assistiti", l’acquisizione dell’attestazione costituisce elemento necessario ai fini del riconoscimento delle agevolazioni fiscali. In sede di registrazione, non è previsto alcun obbligo di allegazione dell’attestazione al contratto di locazione. Se il contribuente procede all’allegazione, l’ufficio dell’Agenzia procede alla registrazione anche dell’attestazione "senza autonoma applicazione dell’imposta di registro". Infine, per il rilascio dell’attestazione non deve essere applicata l’imposta di bollo (Agenzia delle Entrate - Risoluzione 20 aprile 2018, n. 31/E).