Ultima ora

Determinazione del “bonus ricerca e sviluppo” con operazioni straordinarie

Il Fisco affronta gli aspetti che possono sorgere quando i beneficiari del credito d’imposta per ricerca e sviluppo, che si applica per i sei anni dal 2015 al 2020, sono interessati da operazioni straordinarie, come trasformazioni, fusioni, scissioni e conferimenti, indicando le soluzioni applicative. (Agenzia delle Entrate - circolare n. 10/E del 2018).